Come installare qualsiasi sistema operativo da USB

Meett31/ dicembre 30, 2016/ OS/ 0 comments

Cerchi un modo per installare un sistema operativo da USB? O vuoi solamente testarlo senza dire addio al tuo vecchio OS? Bene, sei nel posto giusto! Oggi ti spiegherò come installare qualsiasi sistema operativo da USB senza dover cercare un DVD che poi verrà messo nel dimenticatoio insieme a quello di Windows XP.

Per prima cosa devi sapere che i sistemi operativi non sono tutti uguali e quindi devi effettuare operazioni diverse, io ti illustrerò come installare Linux (e derivate come Ubuntu, Fedora e Debian), Windows e Android (la versione per computer, quindi RemixOS).

N.B. Hai bisogno di almeno un chiavetta da 8 Gb per l’installazione o l’utilizzo del OS.

Per la categoria Linux devi recuperare la iso (quindi il file che verrà installato sulla pennetta) della derivata che più ti aggrada. Nel mondo Linux esistono centinaia di derivate diverse ma la più semplice, secondo me, è Ubuntu. Anche di esso esistono varie versioni a seconda dell’utilizzo che si andrà a fare. Tutte le versione di Linux sono scaricabili dagli appositi siti e non bisogna andare alla ricerca di crack in quanto essi sono open-source quindi gratuiti a tutti. Se sei indeciso su quale versione sia più adatta a te puoi compilare il questionario presente a questa paginaUnetbootin

Una volta scaricata la distro collegati al sito di UNetbootin, un software gratis che prepara una pennetta USB per l’avvio. Avvia il file appena scaricato. Come vedi non ha bisogno dell’installazione. Adesso seleziona la spunta Immagine ISO e poi clicca sul pulsante con i 3 puntini. Seleziona la ISO scaricata precedentemente e scegli il tipo e l’unità sul quale installarla (nel nostro caso devi selezionare Unità USB e la lettere associata alla pennetta). Clicca OK. Da qui ci penserà il programma e tu puoi anche fare altro. Per sapere come avviarla salta alla fine dell’articolo.

WindowsMediaCreationToolPer Windows la cosa si fa un pochino più complicata. Se hai deciso di installare Windows 10 recati a questa pagina e clicca Scarica ora lo strumento. Questo tool reso disponibile dalla Microsoft consente la creazione di supporti di avvio (USB) con Windows 10. ATTENZIONE!! SOLO WINDOWS 10. Una volta scaricato avvia lo strumento e segui le istruzioni che ti vengo date.

Per creare un supporto di avvio con altre versioni di Windows (7, 8, 8.1) bisogna prima di tutto ottenere la ISO del sistema operativo scaricabile dai programmi peer-to-peer, quali uTorrent, Vuze e vari. Successivamente vai in questa pagina e clicca sul primo link che vedi sotto la scritta Download. Con questo procedimento stai scaricando un software di nome RUFUS (ovvio) che ti Rufusconsentirà di avviare versioni di Windows precedenti alla 10 da pennetta. Appena finito il download avvialo. Scegli l’unità sulla quale installare il sistema operativo, l’etichetta del volume (quindi il nome) e poi clicca sul tasto vicino a Immagine ISO. Scegli il file che hai scaricato precedentemente e clicca Avvia. Da qui il programma penserà a fare il resto.

L’installazione di Android  è la più semplice. RemixOS nasce dal progetto Android-x86 che aveva l’obiettivo di portare Android su computer fissi. Oggi RemixOS viene molto utilizzato grazie ai servizi offerti da Google e alle applicazioni disponibili sul PlayStore. Per prima cosa collegati al sito Jide cliccando qui. Scorri in basso e clicca su Download Remix OS for PC. Clicca poi su Download Now. Scegli la versione e la modalità di download.

N.B. Se scegli Torrent Download scaricherai il sistema operativo tramite client torrent, se scegli Mirror Downloads RemisOSInstallationToolverrai collegato a siti dai quali scaricare il file direttamente.

Quando il download è terminato estrai il pacchetto. Come puoi notare ci sono tre file: una guida si installazione in inglese, un file ISO e uno strumento di installazione. Il file ISO è il nostro sistema operativo. Avvia il file eseguibile Remix_OS_for_PC_Installation_Tool… . Come puoi notare l’interfaccia grafica è molto simile a UNetbootin. Quindi una volta avviato clicca su Browse e seleziona il file ISO. Scegli il tipo e l’unità sul quale installare il sistema operativo. Clicca OK e lascia fare tutto al programma.

Adesso, dopo aver preparato appositamente le nostre pennette USB, spegniamo il nostro sistema. Colleghiamo la pennetta ad una porta USB del nostro computer e accendiamo. Come puoi notare la BIOS_BootManagerschermata di avvio del BIOS mostra vari tasti da premere, noi dobbiamo premere quello con su scritto Boot Manager oppure Sequenza di avvio oppure Boot Option. Ci vengono poi mostrate le periferiche dalle quali è possibile far avviare un sistema operativo.

N.B. Se la tua pennetta non viene riconosciuta entra nel BIOS e modifica l’impostazione riguardante il tipo di avvio che può essere Legacy o UEFI, nel dubbio inverti la selezione.

Se il problema persiste contattaci e saremo disposti ad aiutarti!

Spero di esservi stato di aiuto, alla prossima guida!!!

About Meett31

Appassionato di computer fin dall'infanzia. Ama il sistema operativo Android, sviluppare siti web e creare applicazioni. Passa il tempo libero a smontare qualsiasi cosa abbia una vite e a trovare la giusta combinazione di colori per i suoi progetti.

Facci sapere cosa ne pensi con un commento!